Bank Of Fuel: opportunita’ o truffa?

Bank Of Fuel: opportunita’ o truffa?

bankoffuel opportunita truffa campionigratis.infoOggi mi diletto a scrivervi di una cosa che mi e’ capitata sottomano gironzolando per la rete a caccia di campioni omaggio, buoni sconto ed altre opportunita’ attivita’ che faccio oramai da parecchio tempo sia per campionigratis.info che per altri siti paralleli che gestisco. Come sapete quando capitano vi segnaliamo anche le possibilita’ di avere buoni benzina e possibilita’ proprio per avere degli sconto sul carburante. Essendo questa una voce che pesa molto sul bilancio familiare va da se che le opportunita’ che si profilano in questo settore sono sempre tra gli articoli piu’ letti qui si CampioniGratis.info per questo mi ha incuriosito il sito web della Bank Of Fuel azienda  che tramite un sistema di carte prepagate permette, o dice di poterlo fare, di acquistare benzina e gasolio con uno sconto del circa 40%! Incredibile vero? Sarebbe da prendere al volo come opportunita’ ma l’esperienza mi dice che laddove l’affare e’ troppo allettante si nasconde sempre qualcosa!

Basta infatti recarsi sul sito web della Bank Of Fuel per vedere l’offerta che fanno e che e’ anche molto chiara: potete acqstare delle carte carburante Mastercard ed il costo sostenuto vi da diritto ad un credito superiore al costo stesso da spendere nelle grandi catene di stazioni di servizio per l’acquisto di benzina, gasolio, GPL o metano per auto. Nello specifico acquistando la carta Basic di Bank of Fuel al costo di 99 euro ne avrete 140 di credito, per i 149 richiesti per l’acquisto della Silver ne avrete 220 e cosi via con la Gold (219 euro per averne 330) e la Platinum (299 euro per 470 di credito). Sembrerebbe una cosa da prendere la volo ma ad un occhio esperto non sfuggono alcuni particolari che suonano un po’ strani: la pagina “Chi siamo” del sito e’ al momento stranamente vuota, l’azienda (B.O.F. Italia srl) si rifa’ alle logiche dei gruppi di acquisto e del conseguento prezzo basso che si puo’ ottenere ma come saprete sicuramente in Italia nel costo del carburante pesano accise e tasse per un 65% circa come puo’ una azienda fare un sconto simile?

bankoffuel 1 opportunita truffa campionigratis.infoCi sono poi altre incongruenze come il sito web attivo solo dai primi di luglio ed acquistato solo per la durata di un anno solare, incongruenze nel regolamento del funzionamento delle carte, il fatto che Mastercard abbia negato ogni coinvolgimento in questa operazione. Ci sono gia’ in rete una serie di debunker (sbufalatori) che hanno fatto un ottimo lavoro di ricerca ed indagine come per esempio il blogger David Puente ed il sito Butac (Bufale un tanto al chilo) ed un ottimo articolo su PaoBlog, noti siti gestiti da appassionati che segnalano questo tipo di malainformazione e situazioni truffaldine e che in merito a Bank Of Fuel aggiungono altri tasselli interessanti come la visura camerale della societa’ che riporta che la B.O.F. Italia srl sia intestata a 2 soci di cui uno 80enne od il logo della societa’ bellamente copiato da quello di altre societa’ che operano in settori del tutto diversi.

Ne hanno parlato anche alcuni giornali on line come Il Tirreno , TeniOggi, Giornalettismo ed i dubbi sollevati, che ho anche io che sto scrivendo questo articolo, sono sempre gli stessi legittimi e logici. Il comportamento dei gestori di bankoffuel.it sulla loro pagina Facebook poi piu’ o meno rispecchia quelli gia’ espressi in rete con cancellazione delle domande scomode e dei dubbi espressi in merito. Dal punto di vista di chi giornalmente scandaglia la rete alla ricerca di opportunita’ posso solo dire che in un momento come questo dove molte famiglie sono in difficolta’ a far quadrare il bilancio mensile ci sono anche molti che ne approffitano e quindi l’invito e’ quello di tenere sempre gli occhi aperti poiche il web e’ vero che e’ una terra di opportunita’ e possibilita’ ma ogni tanto c’e’ qualcuno che ne approfitta!

Ovviamente siamo disponibili a pubblicare ogni replica da parte dei gestori di BankOfFuel.it

Se proprio volete risparmiare qualcosa sul costo della benzina e del gasolio potete consultare l’elenco dei distributori di carburante indipendenti, le cosidette pompe bianche, che offrono uno sconto nell’ordine di qualche decina di centesimi rispetto ai prezzi delle grande compagnie poiche’ risparmiano sui costi di pubblicita’ e marketing.

Share